Transizione 4.0 per pasticcerie e gelaterie

Grazie a Calybra ora è possibile avviare il processo di trasformazione digitale, sfruttando gli incentivi del Piano Nazionale Transizione 4.0, anche per le pasticcerie e le gelaterie.

Il nuovo Piano Nazionale Transizione 4.0 sostituisce i precedenti Impresa 4.0 e Industria 4.0 ed è uno dei pilastri fondamentali su cui si fonda il Recovery Fund italiano.

L’investimento consiste in circa 24 miliardi di Euro per una misura che diventa strutturale e che vede il potenziamento di tutte le aliquote di detrazione e un importante anticipo dei tempi di fruizione.

Che cos’è il Piano Transizione 4.0?

Il Piano Transizione 4.0 è la nuova politica industriale del Paese, più inclusiva e attenta alla sostenibilità. In particolare il Piano prevede una maggiore attenzione all’innovazione, agli investimenti green e alle attività di design e ideazione estetica.

La misura è volta a sostenere le imprese nel processo di trasformazione tecnologica e digitale creando o consolidando le competenze nelle tecnologie abilitanti necessarie a realizzare il paradigma 4.0. Il tutto per valorizzare ulteriormente la produzione del nostro Made in Italy.

Obiettivi transizione 4.0

 
Obiettivi Piano Transizione 4.0
 
  • DARE STABILITÀ E CERTEZZE ALLE IMPRESE CON MISURE CHE HANNO EFFETTO DA NOVEMBRE 2020 FINO A GIUGNO 2023
  • AUMENTARE LA SPESA PRIVATA IN RICERCA E SVILUPPO
  • INCENTIVARE GLI INVESTIMENTI PRIVATI SU TECNOLOGIE E BENI
  • DIFFONDERE LA CULTURA INDUSTRIA 4.0

Tecnologie abilitanti

Le tecnologie abilitanti sono un paradigma di Industria 4.0 e sono sintetizzabili in 3 ambiti specifici:

a. disponibilità di dati digitali e analitica dei Big Data: l’elaborazione e l’analisi di quantità enormi di dati (Big Data) a costi sempre più bassi (Cloud Computing) permette decisioni e previsioni migliori su produzione e consumi;

b. beni strumentali e sistemi di produzione avanzati: interazione complessa macchina-macchina e/o uomo-macchina al fine di ottenere una riduzione degli errori, dei tempi e dei costi;

c. connettività spinta: l’intera catena del valore è interconnessa attraverso dispositivi e sensoristica intelligente (IoT).

tecnologie abilitanti industria 4.0
Tecnologie abilitanti Industria 4.0

Riferimenti normativi Piano Nazionale Transizione 4.0

La Legge di Bilancio 2021 (Legge 30 Dicembre 2020, n.178) prevede l’innalzamento dei massimali di spesa e la creazione di 3 diverse aliquote per i beni materiali (Allegato A, L. 232/2016):

  • 50% del costo degli investimenti fino a 2,5 milioni di euro
  • 30% del costo degli investimenti tra i 2,5 e i 10 milioni di euro
  • 10% del costo per investimenti tra i 10 e i 20 milioni di euro
 
Allegato A

Le novità riguardano anche i beni immateriali 4.0 (Allegato B, L. 232/2016). La Legge di Bilancio 2021 prevede un’aliquota del 20% con un massimale di spesa a 1 milione di euro.

 
Allegato B

Incentivi per pasticcerie e gelaterie

La bilancia Calybra interconnessa con il software gestionale Calybra Box o con un sistema informativo aziendale è qualificato come investimento secondo il nuovo Piano Nazionale Industria 4.0 (Articolo 1, commi 1051 e seguenti della Legge 30 Dicembre 2020 n.178) e quindi permette di avere diritto a un credito d’imposta fino al 50% del valore del bene.

Acquistando il sistema di pesatura Calybra® è possibile usufruire del credito d’imposta per un valore pari al 50% del bene. La bilancia è infatti considerata un bene strumentale e come tale rientra nelle categorie inserite all’interno dell’Allegato A (solo se connessa al gestionale Calybra Box).

Nell’ambito di un processo di trasformazione tecnologica e digitale del processo produttivo, secondo il modello “Industria 4.0”, l’integrazione con il software Calybra Box (categoria Allegato B) è necessaria per stabilire l’interconnessione di tutte o parte delle attrezzatture. Il software gestionale Calybra Box può, quindi, anche rivestire il ruolo di MASTER.